Vai al contenuto
This is an overline

valeria corciolani

Valeria Corciolani nasce e vive a Chiavari con la sua famiglia e il gatto Elwood.
Laureata all’Accademia di Belle Arti di Genova, è molto attiva in vari settori : lavora come illustratrice, insegna illustrazione, sceneggiatura e fumetto, conduce laboratori ludico-creativi per adulti, disabili e anziani, si occupa di fotografia, allestimenti e complementi di arredo in ecodesign e scrive romanzi ambientati nella sua città.
Esordisce nel 2010 con il romanzo “Lacrime di coccodrillo” edito da Mondadori. Successivamente due suoi racconti, “Il gatto, l’astice e il cammello” è “Mephisto”, saranno inseriti in due antologie.
Nel 2014 comincia a pubblicare per Emma Books.
“Il morso del ramarro” (finalista al “Premio internazionale di letteratura Città di Como 2015” è di cui è in uscita la versione cinematografica), “Pesto dolce”, “La mossa della cernia”.
Nel 2017 comincia la serie di 6 libri editi da Amazon Publishing chiamata “La colf e l’ispettore” : “Acqua passata”, “Non è tutto oro”, “A Mali estremi”, “E come sempre da cosa nasce cosa”, “Peggio per chi resta” e “Il tempo fa le pietre”.
Nel 2021 è uscito per Nero Rizzoli “Con l’arte e con l’inganno” che introduce il suo nuovo personaggio Edna Silvera

CON L’ARTE E CON L’INGANNO

Edna Silvera, cinquantasette anni, è storica dell’arte e restauratrice di grande talento. Abita in una villetta a Chiavari e l’unica compagnia che gradisce è quella del gatto Cagliostro e delle sue galline, che adorano la musica degli ABBA e hanno nomi da dive del cinema (la Garbo, Marilyn, Bette Davis, la rossa Rita Hayworth). Chi la conosce sa che non ha peli sulla lingua: che si tratti di mettere in riga la madre ottantenne, Zara, che fa fuori una badante dietro l’altra, o di farsi valere con i baroni universitari, lei non si tira indietro. Anche se spesso finisce col mettersi nei guai. Dopo aver dato del “coglione maschilista” a un collega, Edna viene spedita a una conferenza a Siestri, paesino dell’entroterra ligure abbarbicato sui tornanti. Una punizione bella e buona, coronata da un piccolo incidente d’auto che la costringe a entrare nel negozio più vicino – la bottega di un antiquario – per cercare aiuto.
Quando scopre il cadavere del proprietario riverso a terra dietro una tenda e con le braghe calate, la polizia la considera una semplice testimone. Ma poi è lei a notare un dettaglio: un’antica tavola di legno che, sotto uno strato di pittura, potrebbe nascondere un tesoro…